Continua l’azione di riqualificazione e messa in sicurezza della circolazione che l’Amministrazione comunale di Ferentino ha previsto per la zona degli Archi di Casamari.

Un progetto che, oltre all’aspetto legato alla funzionalità e alla fruizione da parte dei cittadini e degli automobilisti, si caratterizza per la grande attenzione all’estetica e al decoro, in quanto si tratta di un’area di alto pregio architettonico, snodo essenziale per la circolazione cittadina, tenendo conto della vicinanza della nuova Casa della Salute, della Chiesa di S. Maria Maggiore e dell’Asilo comunale.

Sono partiti in questi giorni ulteriori lavori che prevedono la bonifica e la messa in sicurezza, la realizzazione di una staccionata e la piantumazione di nuovi alberi e nuovo arredo urbano.

Al termine dell’intervento l’intera zona degli Archi di Casamari potrà definirsi ulteriormente impreziosita,  con risultati straordinari dal punto di vista della riqualificazione urbana, della circolazione e della valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale.

Un ulteriore progetto realizzato che arricchisce quel modello di città che l’Amministrazione comunale guidata da Antonio Pompeo è impegnata a costruire e che si caratterizza per la capacità di puntare a nuovi servizi, ammodernare quelli esistenti, costruire nuove opere e, al tempo stesso, valorizzare il patrimonio storico architettonico presente.

“Con questo nuovo cantiere aggiungiamo un ulteriore tassello alla riqualificazione e all’abbellimento della zona degli Archi di Casamari – ha spiegato il sindaco Antonio Pompeo – ne miglioriamo la fruibilità e l’accesso, ne aumentiamo il decoro, ne promuoviamo il valore storico e architettonico”.

“Una priorità, considerata la vicinanza di strutture importanti come la Casa della Salute e l’asilo – ha concluso il sindaco Pompeo.