Sono in corso in questi giorni, grazie alla consolidata collaborazione tra il Comune di Ferentino e il Consorzio di bonifica A Sud di Anagni, interventi di pulizia e messa in sicurezza dei fossi adiacenti alle strade con l’obiettivo, in vista dell’arrivo della stagione invernale, dunque delle piogge, di evitare situazioni di pericolo e tutelare il sistema idrogeologico locale.

“Un sentito ringraziamento al Consorzio – ha dichiarato l’assessore Luca Bacchi – una grande collaborazione per garantire la manutenzione e la sicurezza dei fossi in importanti zone del nostro territorio”.

Agli interventi del Consorzio, si aggiungeranno nel prossimo periodo, quelli consueti programmati dal Comune.

“Tenere pulito, sistemato e in ordine il nostro paese – ha spiegato il sindaco Antonio Pompeo – ha un duplice obiettivo: non significa solamente garantire l’aspetto del decoro e dell’estetica, ma vuol dire anche aumentare i livelli di sicurezza. Un obiettivo che il Comune considera fondamentale. Abbiamo per questo attivato l’intervento di altri enti competenti come il Consorzio di Bonifica e chiediamo anche la collaborazione dei cittadini, come sempre, perché per tenere pulita la nostra città occorre che tutti diano il loro contributo”.

A tal fine, è in vigore un’apposita ordinanza del Comune con la quale si richiede ai privati di procedere ad alcuni interventi a cadenza ciclica: taglio dell’erba e delle vegetazione, rimozione dello sfalcio e dei rifiuti, taglio dei rami degli alberi, delle radici, pulizia dei fossi, oltre al divieto di accendere fuochi.

“Si tratta di un’ordinanza – ha concluso il sindaco – con la quale richiamiamo a doveri minimi i cittadini, ma di fondamentale importanza. Chiediamo a tutti di attenersi alle prescrizioni. Ogni violazione infatti verrà sanzionata. Sulla tutela e la salvaguardia del nostro ambiente e del nostro territorio, tolleranza zero”.