Cresce la presenza di servizi all’interno della struttura della Casa della salute di Ferentino, dunque si rafforzano le opportunità di accedere alle prestazioni socio sanitarie da parte dei cittadini non solo della città gigliata ma di un intero comprensorio che fa riferimento al presidio Giorgio Pompeo.

Sono stati inaugurati infatti i nuovi locali che ospiteranno il Consultorio familiare e pediatrico, un importante strumento di prevenzione, promozione ed educazione per la salute dei genitori e dei ragazzi, grazie alla presenza di specifiche professionalità socio-sanitarie.

Alla cerimonia di inaugurazione, secondo un modello operativo che ha dato i suoi risultati evidenti culminati con il taglio del nastro della Casa della salute dello scorso 27 luglio, hanno preso parte la Asl di Frosinone con il dottor Francesco Carrano, il dottor Italo Bruni e i responsabili e operatori del servizio e per l’Amministrazione comunale il sindaco Antonio Pompeo, l’assessore alla sanità Franco Martini e l’assessore Francesca Collalti.

E’ stato proprio il dialogo costante e la collaborazione tra l’Azienda sanitaria e l’Amministrazione comunale a permettere alla città di Ferentino dopo anni di tagli e di chiusure di tornare ad avere una struttura socio sanitaria sul proprio territorio.

“Quando si inaugura una struttura – ha spiegato il sindaco Antonio Pompeo – significa sempre che una progettualità è andata a buon fine, che tutto il lavoro che c’è stato a monte è stato fatto con qualità e serietà. Sono particolarmente felice per questo nuovo servizio che trova la sua sede all’interno della Casa della salute perché l’avevamo detto sin dal giorno dell’inaugurazione. Non ci accontentiamo, ma lavoriamo per potenziarla, sia in termini di servizi che di professionalità. Possiamo dire che con il Consultorio familiare e pediatrico abbiamo aggiunto un altro mattone. E continueremo a lavorare per aggiungerne altri. Un ringraziamento, infine, alla direzione sanitaria della Asl di Frosinone e al personale medico e infermieristico e auguri di buon lavoro”.

Non sono mancati gli apprezzamenti anche dall’assessore Franco Martini e dall’assessore Francesca Collalti: “Aumentano i servizi socio sanitari per i nostri cittadini, in particolare per le famiglie e per i giovani e questo è un segnale importante. Si dimostra ancora una volta, nei fatti, il valore e la capacità di questa Amministrazione di sapere dialogare in maniera fruttuosa con le istituzioni nell’interesse della nostra città”.