La splendida Aula Magna dell’Istituto Martino Filetico di Ferentino ha ospitato la cerimonia di premiazione del progetto “Il Meritevole”, la lodevole iniziativa nata con Amministrazione Pompeo e attraverso la quale ogni vengono valorizzati gli studenti che si sono distinti durante l’anno di studi.

Un momento di festa, ma anche una ulteriore testimonianza della collaborazione consolidata tra Comune di Ferentino e scuole del territorio, finalizzata a rendere i ragazzi protagonisti e partecipi del contesto sociale cittadino.

Tanta gioia e tanto entusiasmo nei volti dei sessantaquattro premiati e soddisfazione anche da parte degli insegnanti e dei familiari.

Un’iniziativa che sin dalla nascita del progetto, giunto quest’anno alla quarta edizione, ha raccolto grande apprezzamento nella popolazione scolastica.

Nel gremitissimo Salone dell’Istituto sono stati il sindaco Antonio Pompeo e l’assessore Francesca Collalti, insieme al dirigente scolastico Salvatore Laino e alla delegata dell’Istituto suore Francescane, suor Liliana, a premiare i ragazzi.

“Una bel momento di festa per la nostra città, in particolare per i ragazzi – ha dichiarato il sindaco Antonio Pompeo – valorizzare e premiare il merito dimostrato a scuola dai ragazzi, si sta rivelando una scelta importante voluta fortemente da questa Amministrazione. Un riconoscimento anche per le famiglie che si adoperano per permettere ai ragazzi di studiare e di crescere in maniera sana. Anche questa iniziativa rientra nelle politiche di valorizzazione dell’educazione, nella convinzione che lo studio e la conoscenza possono contribuire a formare cittadini responsabili e partecipi della vita della nostra comunità: Un sentito ringraziamento a tutto il personale scolastico per la collaborazione. Premiare il merito e l’impegno dei giovani è fondamentale, perché rappresenta il fondamento su cui costruire un futuro migliore per la nostra società”.

“Il progetto “Il Meritevole” – ha aggiunto l’assessore Collalti – vuole essere non solo un modo per premiare i nostri studenti più bravi, ma anche spingere all’emulazione coloro che potranno essere i vincitori delle prossime edizioni. Voglio complimentarmi con i ragazzi e ringraziare le Istituzioni scolastiche per la collaborazione, così come la struttura comunale che collabora all’organizzazione dell’iniziativa”.

PREMIATI

Ciuffarella Alessia; Datti Rita; Terpino Angelica; Catracchia Jacopo; Noce Asia; Noce Giada; Rossini Giulia; Cestra Matteo; Troncone Francesca; Cupini Damiano; D’Onofri Simone; Fortuna Francesca; Villani Emanuele; Ceccarelli Simone; Filonardi Martina; D’Agostino Elena; D’Ascenzi Marco; Capogna Piergiorgio; Reali Marika; Datti Giacomo; Molisso Luigi; Navarra Samuele; Francazi Federico; Arduini Beatrice; De Carolis Federica; Marra Lorenzo; Tiberio Marco; Celani Alessandro; De Castris Chiara; Martellini Elisa; Pro Claudia; Di Napoli Giulia Teresa; De Paolis Gabriele; Lisi Lorenzo; Villani Sofia; Basilico Beatrice; Corsi Celine; Costantini Giulia; Giaquinto Elisabetta; Picchi Alessio; Ababei Pascu Costantin; Buono Martina; Dell’Orco Giordano; Cestra Gian Paolo; Spaziani Leonardo; Torre Angelica; Borzacca Valentina; De Carolis Christian; Celani Elettra Asuka Aurora; Celani Federica; Celani Maria Chiara; Ludovici Leonardo; Pro Gian Marco; Torre William; Scascitelli Gaia; Virgili Michela; D’Agostino Maria Clara; La Marra Matteo; Lantezzi Giulio; Religi Giulia; Iacoboni Rebecca; Crescenzi Giulia; Crescenzi Paola; Di Marco Concetta.