E’ andata a buon fine la richiesta di potenziamento del servizio di trasporto che il sindaco di Ferentino Antonio Pompeo ha rivolto a Cotral nei giorni scorsi.

Il primo cittadino di Ferentino aveva posto sul tavolo del Presidente di Cotral Spa, Amalia Colaceci, due disagi che erano stati rappresentati da studenti e lavoratori.

Nel primo caso, il Dirigente scolastico dell’Itis “Don Morosini”, prof. Maurizio Fanfarillo e i ragazzi, in particolare quelli provenienti da Anagni, Sora, Ceccano, Castro dei Volsci, Ripi ed Amaseno, avevano lamentato la mancanza di collegamenti diretti come avveniva fino allo scorso anno, a causa della soppressione di alcune corse e alla modifica di alcuni orari di servizio. Una difficoltà che impediva agli studenti di entrare a scuola in orario rispetto all’inizio delle lezioni.

La seconda questione di cui era stato investito il Cotral interessava alcuni lavoratori pendolari diretti a Roma e che volevano utilizzare l’attuale servizio da Isola Liri a Roma Ponte Mammolo con ingresso autostradale al casello Frosinone A1, prevedendo una deviazione all’ingresso di Anagni, o in alternativa istituendo una nuova e specifica corsa.

Il sindaco Pompeo aveva richiesto alla Presidente Colaceci di interessarsi a queste due problematiche e di cercare di risolverle, come è effettivamente accaduto.

Al sindaco Pompeo sono giunti i ringraziamenti sia dei lavoratori che degli studenti, che il primo cittadino ha voluto estendere alla Presidente della Società di trasporto pubblico.

“Voglio ringraziare la Presidente Colaceci per avere prontamente accolto le nostre richieste. Credo sia un segnale importante di efficienza e di efficacia, ma soprattutto la dimostrazione di un modello di lavoro che vede dialogare le istituzioni, dando risposte positive e celeri ai cittadini. Con la Società Cotral non è la prima volta che avviene e questo ennesimo risultato sta a dimostrarlo”.