Domenica 30 settembre 2018, ore 10.00, in Piazza Matteotti e in centinaia di piazze italiane, Architetti ed Ingegneri esperti in rischio sismico saranno a disposizione dei cittadini per spiegare in modo semplice cosa significhi il rischio sismico, le variabili che possono incidere sulla sicurezza di un edificio e le agevolazioni finanziarie (Sisma Bonus ed Eco Bonus) oggi a disposizione per migliorare la sicurezza della propria abitazione a spese quasi zero.

I punti informativi saranno mirati ad accrescere la cultura della prevenzione sismica e ad incentivare i cittadini a richiedere una visita tecnica informativa, nell’ambito del programma Diamoci una Scossa!, per una prima valutazione sommaria dello stato di sicurezza della propria abitazione.

La Giornata Nazionale della Prevenzione Sismica, quest’anno alla sua prima edizione, è promossa da Fondazione Inarcassa, Consiglio nazionale degli Ingegneri e Consiglio nazionale degli Architetti con il supporto scientifico del Consiglio Superiore dei Lavori pubblici,Dipartimento della Protezione Civile, Conferenza dei Rettori Università Italiane e della Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica, per favorire una cultura della prevenzione sismica e un concreto miglioramento delle condizioni di sicurezza del patrimonio immobiliare del nostro Paese.

Strutturata in due iniziative distinte ma strettamente collegate, le Piazze della Prevenzione Sismica (30 settembre) e Diamoci una Scossa! (mese di novembre), la Giornata vede coinvolti volontariamente migliaia di Architetti ed Ingegneri esperti in materia, coordinati dai rispettivi Ordini territoriali, in una giornata di sensibilizzazione e in un programma di prevenzione attiva per tutto il mese di novembre.

La Giornata Nazionale della Prevenzione Sismica viene promossa per dare una risposta concreta alla necessità di tutela della sicurezza dei cittadini e del nostro patrimonio immobiliare e architettonico.

L’iniziativa vede, per la prima volta, partecipare insieme i principali soggetti deputati nel nostro Paese, con compiti e finalità diverse, alla gestione del rischio sismico.

Ti aspettiamo, non mancare!!!