Operazione Lazio Plastic Free

Questo è l’impegno che si sono presi la Giunta della Regione Lazio e il suo Presidente Nicola Zingaretti, che danno vita al progetto “Lazio Plastic Free”.

Progetto che il Comune di Ferentino ha prontamente condiviso ed apprezzato, manifestando la propria adesione sin da subito.

L’iniziativa verrà presentata nel corso della conferenza stampa che si terrà martedì 2 ottobre alle ore 19.00 nella sala consiliare.

Il Sindaco Avv. Antonio Pompeo : “Contrastare l’abuso della plastica e sensibilizzare la cittadinanza sui temi ambientali è oggi più che mai un atto dovuto per tutte le amministrazioni. Dobbiamo impegnarci affinchè vengano messe in campo iniziative concrete che promuovano sempre in misura maggiore il rispetto dell’ambiente e del territorio che ci circonda, per costruire passo dopo passo un futuro che sia totalmente plastic free. L’ obiettivo è arduo, ma deve essere perseguito con forza e determinazione. Si può e si deve costruire un futuro senza plastica, anche e soprattutto per i nostri figli.”

L’Assessore alla cultura Angelica Schietroma : “Ferentino Plastic Free, nasce sulla scorta delle linee guida dettate in ambito regionale sul tema ambientale,  con lo scopo di ridurre progressivamente l’uso della plastica e stimolarne il riciclo e la rigenerazione .

Il progetto, tramite la realizzazione di eventi tematici,  mira a sensibilizzare tutti i cittadini – dagli alunni delle scuole, ai giovani, alle famiglie – alle buone pratiche nella raccolta differenziata degli imballaggi di plastica. Riduzione, recupero, riciclo, rigenerazione e riuso devono essere le parole chiave dell’azione amministrativa.”

L’assessore all’ambiente Evelina Di Marco : “Come delegata all’ambiente non posso che condividere a pieno titolo l’operazione messa in campo dalla giunta regionale e dal Presidente Zingaretti per contrastare l’uso e la produzione della plastica. Considerando che la produzione e l’uso della plastica ha avuto una crescita esponenziale negli ultimi decenni, è giunto il momento di dare un freno a questa catastrofe ambientale. Il rifiuto in generale, se non correttamente differenziato, rappresenta un serio problema con cui fare i conti ogni giorno. L’ amministrazione comunale ha sempre dato particolare rilevanza alle problematiche ambientali, promovendo soprattutto negli istituti scolastici numerose iniziative, ultima tra tutte  “io differenzio…”, che introduce la raccolta differenziata in aula, affinché l’educazione ambientale sia la base di uno stile di vita.”

Di seguito vediamo come funziona fattivamente il progetto ed il calendario degli appuntamenti proposti dal Comune di Ferentino per la sua promozione sul territorio.

Lazio Plastic Free è una operazione che vuole limitare l’inquinamento ambientale dovuto dall’utilizzo eccessivo della plastica: è ormai noto quanto questo componente sia nocivo per il nostro pianeta vista la produzione sempre maggiore e la difficoltà e i costi del riciclo. Per questo motivo è essenziale ridurre la produzione di plastica e sensibilizzare le persone su una tematica veramente molto a cuore negli ultimi tempi a molti enti nazionali e privati. Un altro esempio di sensibilizzazione, che negli ultimi mesi hanno preso vita, è la campagna di sensibilizzazione mossa anche da Sky da diversi mesi per ridurre l’inquinamento causato da plastica nei mari. Il piano della regione Lazio segue questo schema e vuole essere un input per le altre regioni non ancora allineate. Il Lazio si pone come prima apripista per la riduzione del consumo di plastica, sperando di coinvolgere altre persone.

Lazio Plastic Free è un progetto che si muove nella direzione voluta dalla Commissione Europea e dal nuovo ministro dell’ambiete italiano Costa che vuole affrontare direttamente il problema alla radice con una legge, la prima, che affronti questa tematica relativa soprattutto all’inquinamento del mare. Dopo l’acciaio e il cemento è il terzo prodotto più creato dall’uomo e più diffuso al mondo, con un utilizzo che invece che calare continua a crescere rapidamente. La produzione mondiale va fermata soprattutto con il riciclo dei materiali, dal momento che questo materiale è ormai presente nei nostri mari e soprattutto nei nostri cibi.

Il problema principale sta nel fatto che grande parte degli scarti di plastica finisce nel mare e negli oceani causando scompensi per gli ecosistemi e inquinamento senza precedenti. Rifiuti sono stati rinvenuti persino in Antartide e nella Fossa delle Marianne per capire l’entità della portata di questo evento catastrofico per il nostro ambiente. E’ proprio per questo motivo che nasce il progetto Lazio Plastic Free, come lo ha descritto ed analizzato Nicola Zingaretti, presidente regionale.

Un punto di snodo quindi per il Lazio che dovrà cercare di migliorare sulla questione plastica e dovrà evitare che vi siano sprechi. Esistono infatti tantissimi modi per riciclare e riusare in modo creativo le bottiglie di plastica, le confezioni delle uova e tutti gli involucri che quotidianamente siamo costretti ad acquistare. La scelta migliore è quella di scegliere prodotti che non abbiano involucri di plastica, ma in caso non fosse possibile si dovrà cercare in ogni modo di evitare che essa vada sprecata e il riciclo creativo è un’ottima soluzione.

Calendario Eventi Pastic Free Ferentino:

  • martedì 2 ottobre ore 19.00 Sala Consiliare Comune di Ferentino – Conferenza Stampa
  • giovedì 4 ottobre ore 11.00  Sede II Istituto Comprensivo  – Convegno Plastic Free
  •  giovedì 4 ottobre ore 21.00  Salone Martino Filetico – Spettacolo teatrale : “Il berretto a sonagli di L. Pirandello” a cura dell’Ass.ne Culturale Le Strenghe
  • venerdì 5 ottobre ore 19.00  Porta Sanguinaria – Percorso enogastronomico e spettacoli
  • sabato 6 ottobre ore 21.00 Sala Teatro Monastero S. Antonio Abate – Spettacolo teatrale : “Napoli Milionaria E. De Filippo” a cura dell’Ass.ne Culturale Le Strenghe

Ingresso libero