Prende forma uno dei progetti qualificanti con il quale Antonio Pompeo si era ripresentato alla città per il secondo mandato da sindaco l’anno scorso, ottenendo un consenso plebiscitario: quello sulla sicurezza.

Il Comune di Ferentino, dopo aver ammodernato l’impianto esistente grazie alla collaborazione con Reti d’impresa, sta istallando nei pressi della sede comunale, nuove e funzionali telecamere di videosorveglianza che permetteranno di controllare strade, piazze e parcheggi adiacenti. Attraverso questi strumenti, si intende favorire un maggiore controllo, reprimere eventuali fenomeni di vandalismo, dunque garantire più sicurezza ai cittadini.

Gli uffici comunali, su impulso del sindaco e della sua maggioranza, hanno già programmato le successive fasi di potenziamento del servizio, in maniera da coprire l’intero territorio, per una città completamente videosorvegliata, h 24.

“Diamo seguito all’impegno assunto con la sottoscrizione del patto per la sicurezza in Prefettura – ha spiegato il sindaco Antonio Pompeo – il nostro obiettivo è quello di attivare le telecamere in tutti i punti strategici della città, sia al centro che nelle periferie, nei pressi delle zone di interesse, vicino alle scuole. Per la nostra amministrazione si tratta di un risultato eccezionale, soprattutto perché lavorando con impegno riusciamo a dare risposte concrete alle numerose richieste dei cittadini per un miglior controllo del territorio unito ad una maggiore sicurezza”.