“Sono diverse le opportunità e gli incentivi per stimolare le attività commerciali, contenute nel documento di bilancio 2017, che l’Amministrazione comunale ha approvato in questi giorni. Ciò dimostra la nostra volontà di sostenere questo fondamentale comparto produttivo della città di Ferentino”.

E’ quanto afferma l’assessore al commercio, Massimo Gargani. “Il provvedimento più importante riguarda la diminuzione della Tosap, la tassa per l’occupazione del suolo pubblico che scenderà, rispetto al 2016, del 10%. Sarà più conveniente esporre merce per i negozi, per i bar posizionare tavoli e sedie all’aria aperta, per gli ambulanti frequentare con i propri banchi il mercato cittadino. Non solo, ne beneficeranno anche le attività legate all’edilizia per esempio, per le quali diminuirà l’imposta per i ponteggi esterni. Per il quarto anno consecutivo, questa Amministrazione interviene abbassando costantemente la tariffa della Tosap, proprio per venire incontro alle esigenze dei commercianti: sia delle attività fisse che di quelle ambulanti. Provvedimenti che si inseriscono in un percorso di dialogo e di confronto costante. La prossima settimana, per esempio, si svolgerà un incontro in Comune proprio con gli ambulanti”.

“Infine – ha concluso Gargani – restano in vigore anche i provvedimenti per incentivare gli investimenti nel centro storico: mille euro l’anno di sconto sulle imposte comunali per i cittadini che vogliono avviare un’attività commerciale. Si tratta di un provvedimento di rilievo, che abbatte del 50% le imposte comunali della Tosap, della tassa sui rifiuti, della Tasi e dell’Imu per un importo massimo di mille euro l’anno per i primi tre anni di attività. Potranno accedervi coloro che sono interessati ad avviare una qualsivoglia tipologia di attività, rivolgendo specifica richiesta agli uffici comunali”.