Si allega il modulo di autocertificazione da presentare alle autorità preposte in caso di controllo, il DPCM del 9 marzo 2020 allo scopo di contenere l’epidemia del coronavirus covid 19, ha esteso il divieto di mobilità a tutto il territorio nazionale.
Si ricorda che sono vietati gli spostamenti non necessari, a meno che non si rientri in una delle seguenti 4 casistiche:
  • comprovate esigenze lavorative,
  • ragioni di salute,
  • situazioni di necessità
  • rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza.
Il modulo va stampato da pdf, compilato a mano e firmato per essere legalmente valido. Va mostrato insieme a un documento d’identità per qualunque spostamento, a piedi, in auto o con i mezzi pubblici.
Sarà cura poi delle Autorità verificare la veridicità della dichiarazione resa, con l’adozione delle conseguenti sanzioni in caso di false dichiarazioni.
In caso di dichiarazione non vera a pubblico ufficiale: reclusione da 1 a 3 anni, come da articolo 495 del codice penale, pena che nel caso specifico si andrebbe ad aggiungere al reato sull’inosservanza di un provvedimento dell’autorità (arresto fino a 3 mesi o ammenda fino a 206 euro, art. 650 cp).