Esplora contenuti correlati

OLIO VEGETALE ESAUSTO? PRECISIAMO!

22 Febbraio 2018

Riguardo la situazione dell’olio vegetale in Loc. Acquaforte, facciamo una breve cronistoria.

Piene le cisterne, l’EcoSportello ha prontamente comunicato all’Ufficio Tecnico la necessità di svuotarle. L’Ufficio Tecnico ha preso subito in carico la segnalazione e contattato prima la ditta incaricata e successivamente altri interlocutori (essendo l’olio vegetale un rifiuto particolare, non sono molte le aziende autorizzate al suo trattamento). Trovata l’azienda, sono state attivate le necessarie procedure burocratiche.

In tutto ciò, l’Amministrazione comunale, consiglieri inclusi, è sempre stata informata della situazione, delle problematiche riscontrate, del necessario iter intrapreso e dell’evolversi della situazione verso la risoluzione.

C’è comunque da dire che gli operatori hanno segnalato persone, non autorizzate e non iscritte al servizio olio vegetale esausto, che fuori dall’orario di apertura del Centro abbandonavano bottiglie e bottigliette, o che continuavano a conferire nonostante le cisterne fossero sature.
Con l’occasione, ricordiamo che per usare il servizio dell’olio esausto è necessario iscriversi all’EcoSportello e richiedere l’apposita tanica!

Il lavoro dell’EcoSportello sta ottenendo risultati importanti per Capranica. Purtroppo alcune modalità di “informazione” sono invece deleterie e inutili, soprattutto quando le situazioni sono già chiarite.

A fronte di tutto ciò era stato stabilito il 21 febbraio come giorno per il ritiro dell’olio e così è stato.

Tra ieri e oggi l’olio sulla pavimentazione è stato tamponato e rimosso, ed è stata già avviata la procedura per la sostituzione delle vecchie cisterne con delle nuove.