Esplora contenuti correlati

OGNUNO È SUPER ABILE. TUTTO È SUPERABILE

7 Febbraio 2019

“SuperAbile” è un progetto scolastico ideato dal consigliere comunale di Bassano Romano, Alfredo Boldorini, dal presidente della Compagnia Etruschi tiro con l’arco, Alessandra Mosci, e patrocinato direttamente dal Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. È un progetto che parla di riscatto e che mostra come il processo di inclusione con la disabilità sia un punto di partenza, soprattutto se posto al centro di un ampio contesto come quello della scuola.

 

L’Obiettivo principale del progetto è quello di veicolare un messaggio di speranza e di vita potente. Protagonisti sono Lorenzo Costantini e Chiara Bordi, rispettivamente di 27 e 17 anni che, a causa di due incidenti, sono stati costretti a convivere con due amputazioni che hanno cambiato il loro stile e il loro percorso di vita.

 

Lunedì 4 febbraio 2019 il progetto “SuperAbile” è arrivato a Capranica. Il Teatro Francigena è stato lo sfondo di tre emozionanti storie di vita con Lorenzo Costantini, Anna Fusco e Maurizio Kimba che hanno raccontato ai ragazzi dell’istituto I.C.G. Nicolini il loro percorso di cambiamento che ha fatto della “disAbilità” un punto di forza e di riscatto. Importanti esempi di forza e di coraggio, si sono messi a disposizione dei nostri giovani per raccontare come qualsiasi diversità non deve condizionare la nostra vita, né tantomeno spaventare chi vive intorno a noi. Una protesi, una malformazione, sono solo caratteristiche ma nessuna di queste definisce una persona.

 

Positiva la risposta degli alunni di Capranica e il messaggio che questa giornata ha lasciato ai partecipanti: un dramma può essere trasformato in forza e ognuno di noi ha infinite risorse celate dentro di se.